Senza categoria

Condizionatori Torino: guida all’uso dell’aria condizionata

Guida al corretto utilizzo dell’ aria condizionata

Uno studio sugli usi dell’ aria condizionata tra la popolazione piemontese permette agli installatori qualificati di condizionatori Torino di fare una guida utile con consigli su come utilizzare correttamente i nostri impianti di climatizzazione.

Gli installatori professionisti dovrebbero comunicare questa serie di raccomandazioni ai loro clienti per promuovere la buona immagine degli impianti di condizionamento d’ aria e per consentire agli utenti di fare buon uso delle apparecchiature, in quanto l’ uso corretto di queste ultime migliora il benessere e la salute delle persone.

Negli ultimi vent’ anni, il numero di case dotate di aria condizionata è decuplicato. Inoltre, l’ aumento delle temperature medie nel nostro Paese ha portato ad un utilizzo delle attrezzature per più mesi durante tutto l’ anno. Alla luce di questo panorama, AEepe ha deciso di effettuare uno studio sul comportamento e sull’ uso dell’ aria condizionata da parte della popolazione spagnola. Dopo aver analizzato i risultati, un gruppo interdisciplinare di esperti ha sviluppato una Guida al buon uso dell’ aria condizionata.
Risultati dello studio

Nell’ analizzare i risultati dello studio, uno dei punti più significativi è che il 63% degli intervistati ritiene che gli impianti di climatizzazione non servano a purificare l’ aria. In generale, sono visti solo come dispositivi di raffreddamento ad aria, ma molte persone non sono consapevoli della loro capacità di purificare l’ aria da batteri, pollini, acari, virus e altre particelle microscopiche.

Dopo aver esaminato e analizzato tutti i dati raccolti, AEepe ha preparato un decalogo o una guida per il buon uso dell’ aria condizionata. Questa guida fornisce linee guida affinché i cittadini sappiano come utilizzare correttamente l’ aria condizionata per evitare il disagio di un uso improprio dell’ apparecchiatura e garantire il comfort desiderato.
Consigli per il corretto utilizzo dell’ aria condizionata

Così, potremmo riassumere lo studio nei dieci punti seguenti:

Il condizionamento dell’ aria deve essere utilizzato in modo appropriato per ottenere un’ atmosfera adeguata in termini di temperatura, umidità, pulizia e condizioni di distribuzione dell’ aria in un luogo chiuso o in uno spazio chiuso.
La temperatura dell’ area climatizzata deve essere regolata in funzione della temperatura esterna e della capacità di adattamento dell’ organismo ai cambiamenti climatici. Differenze di temperatura improvvise (superiori a 10-12ºC) possono causare problemi di salute.
La temperatura ideale per il corpo umano oscilla tra 20 ºC e 25 ºC, ed è consigliabile che l’ apparecchiatura garantisca la stabilità della temperatura consigliata (tecnologia inverter).
L’ umidità relativa dell’ aria dovrebbe essere compresa tra il 40% e il 60%. Con percentuali più elevate, vi è un rischio maggiore di sviluppo di microrganismi patogeni.
Si raccomanda l’ uso di condizionatori d’ aria che permettano all’ aria di rigenerare l’ ambiente e purificarlo attraverso il suo sistema di filtraggio, impedendo la circolazione di particelle microscopiche contaminanti ed evitando la presenza di pollini e acari della polvere. L’ aria pulita evita inconvenienti come irritazioni agli occhi, al naso e alla gola, mal di testa, malessere e processi allergici.
E’ consigliabile per gli impianti di climatizzazione disporre di filtri che sterilizzino l’ aria (neoplasma o simili), nonché di sistemi autopulenti ed essiccanti dell’ unità interna per prevenire o controllare la crescita e la proliferazione di batteri e funghi e, quindi, la possibilità di soffrire di alcune malattie infettive.
Gli impianti di condizionamento d’ aria dovrebbero ridurre il più possibile il livello di rumorosità per evitare lo stress e facilitare il riposo.
Tra gli impianti di climatizzazione, è preferibile utilizzare apparecchiature che consentano di distribuire l’ aria in modo uniforme, controllando il flusso e la velocità dell’ aria, evitando che il flusso d’ aria sia diretto direttamente alle persone.
Se l’ impianto di condizionamento d’ aria è rimasto fuori servizio per un lungo periodo di tempo, si raccomanda di controllare lo stato degli impianti di filtraggio prima dell’ uso per garantire un’ aria sana e sana.