Senza categoria

Dal web: Come prevenire gli incidenti domestici

La casa è vista nel nostro immaginario come l’ambiente in cui ci si trova più al sicuro, al riparo dai pericoli, ma in realtà è il luogo dove più facilmente possono accadere incidenti, anche gravi. Vediamo come cercare di prevenirli.

Gli incidenti casalinghi più comuni

In numero degli incidenti casalinghi è più alto di quanto si immagini, basti pensare che secondo gli ultimi dati Istat risalenti al 2009, solo in quell’anno vi furono 2,8 milioni di infortuni. Le categorie più a rischio di incidenti casalinghi sono sicuramente i bambini e gli anziani, per i quali si devono prendere delle misure di sicurezza supplementari, ma anche le casalinghe.

Gli incidenti più comuni sono i tagli, ma anche le cadute e le ustioni sono molto frequenti, così come contusioni, intossicazioni e avvelenamenti non sono poi tanto rari. Gli ambienti più a rischio sono soprattutto la cucina, in quanto è la stanza dove trascorriamo più tempo, seguito dal soggiorno e dalla camera da letto. Le cause sono in particolar modo dovute a comportamenti imprudenti e disattenzione, ma anche a guasti di elettrodomestici di uso comune.

Come evitare gli incidenti

Sicuramente la regola principale è prudenza e attenzione nel fare le cose, valutando attentamente gli eventuali pericoli e non avventurarsi a fare ciò di cui non siamo pratici e sicuri. Vi sono poi delle accortezze che si possono tranquillamente avere per rendere più sicuro l’ambiente in cui viviamo. Per evitare la rottura fortuita di vetri, ad esempio se sbatte una finestra in seguito ad una forte folata di vento, possiamo attaccare al vetro una semplice pellicola antisfondamento, che in caso di rottura trattiene i frammenti di vetro, evitando che ci arrivino addosso.

Usiamo sandali con la suola in gomma o calze antiscivolo per prevenire le cadute da scivolamento, mentre sulle scale tendiamo ad appoggiarci al passamano, e non saltiamo i gradini per sentirci più giovani. Allo stesso modo non avventuriamoci a cambiare lampadine e o a prendere qualcosa nella dispensa più alta senza usare un’adeguata scala o uno sgabello sicuro, evitando di salirci senza scarpe chiuse e con la suola gommata.

Altri pericoli nascosti

La doccia e la vasca sono anch’essi luoghi di infortuni, dovuti spesso a scivolamento sul bagnato. Muniamoci allora di tappetini antiscivolo, per avere una migliore presa in presenza di acqua su quei materiali, come la ceramica.

Non dimentichiamoci di usare con molta attenzione gli elettrodomestici e non operiamo mai con le mani bagnate, anche vicino alle prese di corrente, per evitare di prendere la corrente o addirittura rimanere folgorati. Molta attenzione merita anche il gas per i fornelli, di qualunque natura esso sia: chiudiamolo sempre quando non lo utilizziamo, specialmente durante la notte.

Infine, ma non ultimo come importanza, teniamo lontani dai bambini detersivi e prodotti per la pulizia, come anche coltelli, forbici, e qualunque aggetto tagliente. Posizioniamoli in alto, o comunque laddove non possano essere raggiunti. E non facciamo avvicinare i nostri bambini alla cucina mentre prepariamo da mangiare.

L'articolo Come prevenire gli incidenti domestici sembra essere il primo su Febs2011.