Senza categoria

Otorinolaringoiatria Torino: sai come funziona il tuo udito?

Tu sai qual’è la situazione del tuo udito?

Usando le cuffie, si può verificare il proprio udito provando ad ascoltare suoni a determinate frequenze. Premendo Play, si può ascoltare un suono la cui frequenza cresce progressivamente; quando non si sente più nulla, si può interrompere e misurare il proprio limite. In questi casi le persone affette finiscono per essere affidate alle esclusive cure del proprio otorinolaringoiatra, il quale adotta strategie terapeutiche farmacologiche insistite e inefficaci. Si occupa dei problemi legati alle sinusiti e alle riniti, e anche delle allergie e delle patologie che influiscono sul sistema respiratorio e che coinvolgono le vie aree principali. Cura anche i problemi di orecchio chiuso e dei russamenti notturni che nascondono spesso problemi respiratori o altri disturbi. Dopo questa cura il dolore si è risolto e le vertigini migliorate ma è rimasta una notevole ipoacusia all’orecchio colpito.

otorino torino esame audiometrico Vertigini: definizione Le vertigini sono un disturbo dovuto a un’alterata percezione sensoriale. Infezione cronica dell’orecchio: definizione Quando si parla di infezione cronica dell’orecchio ci si riferisce ad una condizione di: infezione continuata o recidivante a carico dell’orecchio medio, una cavità posta all’interno del timpano. Quest’ultimo consente di valutare l’elasticità del timpano e della catena di ossicini responsabili della funzione. Consente di valutare l’elasticità del timpano e della catena di ossicini responsabili della funzione dell’udito. Il test prima chiede alcune delle informazioni personali come sesso ed età, poi viene chiesto di scegliere il dispositivo utilizzato per il test dell’udito ed è preferibile usare le cuffie. Oticon è la pagina web di un apparecchio acustico di cui chiaramente si promuove la vendita tuttavia l’applicazione per il test e l’esame dell’udito messa a disposizione è molto semplice e carina. Questo è il test per eccellenza che ovunque andrai (in reparto ORL, in un centro audioprotesico, in un ambulatorio ecc ecc) te lo faranno per prima cosa.

  • Hearing Test consente di configurare diversi livelli di volume e frequenze di test per l’udito
  • asportazione neurinoma con innesto del n. surale. Paralisi facciale
  • Audiometrico, per controllare la soglia uditiva;
  • Esame audiometrico (per verificare la capacità uditiva)
  • Un altro ottimo test audiometrico online è Onlinetonegenerator
  • Rinomanometria (per studio funzione respiratoria nasale)

esame audiometrico otorinoPer fortuna che dispongo della maggior parte dei test dell’udito nel mio lavoro. Giusto a che serve un esame audiometrico che nella parte alta delle frequenze umanamente recepibili controlla soltanto 2.000 Hz 4.000 Hz e 8.000 Hz ? Esegue consulenze tecniche di parte o d’Ufficio (perizie) per la valutazione del danno alla persona in caso di infortunio o malattia professionale nell’ambito della propria specializzazione. Collaborazione con al Clinica Neurochirurgica per il trattamento chirurgico di patologie della base del cranio per via endonasale. Dal 2012 svolge attività di otorinolaringoiatra libero professionista in case di cura accreditate Hospital di torino e Istituto Clinica Sant’Anna di Brescia. Il professionista dello studio visita e cura anche i pazienti che presentano infiammazioni alla muscolatura e alla mucosa della laringe, soprattutto quelle che riguardano le corde vocali. La visita prevede, all’occorrenza, l’esame audiometrico, quello impedenziometrico, quello vestibolare, quello rinomanometrico e la fibrolaringoscopia. Ti dirò di più, questo è l’esame assolutamente più importante per chi fa l’audioprotesista come me. L’esame permette, infatti, di studiare le funzionalità dell’apparato vestibolare che si trova nell’orecchio interno ed è formato da tre canali semicircolari, quello superiore, quello posteriore e quello laterale.

Rottura del timpano: definizione La rottura del timpano, come suggerisce l’espressione stessa, consiste nella perforazione della membrana timpanica, fondamentale per la trasmissione del suono all’orecchio interno. Nodulo alla gola: definizione Un nodulo alla gola non è altro che una massa rilevabile nell’area del collo. Le competenze dell’Otorino sono vaste e diversificate. Le principali patologie legate alla laringe sono causate da batteri e da virus che provocano ostruzioni all’apparato respiratorio. Ripeto ancora, non sono dei test medici, possono essere considerati giochini o prove preliminari il cui risultato può poi essere interpretato senza preoccupazioni e senza troppa serietà. Che test dell’udito è l’audiometria tonale per via aerea? Il test serve quindi a verificare e misurare quanto è buono l’udito di una persona e fino a che frequenze riesce a sentire i suoni. Ognuno di questi suoni che non riesci più a sentire è un campanello d’allarme che ti suggerisce di capirne di più. L’apnea del sonno (detta anche notturna) comprende l’insieme degli episodi che causano una disfunzione o alterazione respiratoria mentre si è intenti a dormire.

Per me è stato un esame per nulla fastidioso, per mi hanno spiegato che siccome ho un problema al labirinto (e per quello ho fatto l’esame) io non ho avuto reazione. L’Otorino effettua l’esame per valutare la capacità uditiva del paziente. Il paziente dovrà premere un pulsante o dare un cenno di consenso ogni volta che riuscirà a sentirne uno. Coordinatore infermieristico: Bendolini Rita, tel. Promozione allattamento al seno: (previo appuntamento Tel. La fibrolaringoscopia è un’osservazione diretta della laringe tramite una sottile fibra ottica flessibile. La lista delle prenotazioni arriva all’ambulatorio via fax. Insomma la schisi cambia la forma delle parti anatomiche coinvolte e fa sì che non funzionino correttamente. Tutte queste parti possono sembrare come non collegate tra loro, ma è possibile che siano affette in realtà dalle stesse patologie e quindi possono essere trattate dallo stesso specialista. Dott. Ettore Passet Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale. Mi ha messo una cuffia che mi mandava dei segnali acustici e dovevo alzare la mano non appena li percepivo. Io l’ho fatto ieri! Fra tutti gli esami (quasi inutili) suggerirei l’aggiunta di questo esame audiometrico piu’ Completo.

Dott. Ettore Passet Otorino a Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *