Senza categoria

SEO Branding: suggerimenti per il posizionamento SEO del tuo marchio

Per alcuni, la SEO è solo un azione successiva da implementare una volta che si è strutturato il sito web. Ma la verità è che dovresti farlo il prima possibile se vuoi curare al meglio il posizionamento SEO lavorando nel contempo sul Branding. Lavora su Branding e posiziona insieme, magari seguendo i consigli di Joomlaskin un consulente SEO esperto!

I risultati di ricerca organica sono elementi fondamentali e non semplici aggiunte. Se rimani nei link, nell’ottimizzazione e persino nell’utente, non vedrai la foto panoramica. Il marchio gioca un ruolo fondamentale nel posizionamento e l’influenza di uno sull’altro e del volume del traffico diretto può dare indizi su quanto sia importante.

Inoltre, è sinonimo di miglioramento l’esperienza dell’utente; è per questo che a Google interessa la velocità, la progettazione, il contenuto o l’ottimizzazione del sito di . Indipendentemente dalla tua attività, il design UX deve funzionare per far sentire gli utenti soddisfatti di te in diversi aspetti dell’interazione. Se la tua immagine riflette il modo in cui gli utenti ti considerano, dovresti concentrarti su questi moduli:

  • Utile: Contenuto pertinente e utilizzabile

  • Utilizzabile: Sito facile da navigare e navigare.

  • Attrattiva: Design in grado di attrarre un pubblico target.

  • Disponibile: Concentrarsi sul contenuto e facilitare la ricerca di informazioni.

  • Accessibile: Adatto per le persone con disabilità.

  • Credibile: Mostra segni di autorità e fiducia nei sistemi.

Poiché questi attributi sono le caratteristiche di base per un’esperienza utente ideale, dovresti pensarci quando costruisci il tuo marchio. Dopo tutto, se i motori di ricerca mostrano i migliori risultati che soddisfano questi criteri, ti renderai conto che è ora di ottimizzare la tua presenza digitale.

La reputazione del marchio nei momenti di bisogno

Google identifica diversi micro -momenti, istanze di bisogno . Questi sono momenti in cui vogliamo fare qualcosa e farlo in fretta. Ad esempio, poiché i telefoni cellulari sono oggi i dispositivi più accessibili, sono abituati a prendere decisioni d’acquisto al volo .

Perché ci sono così tante persone che finiscono per comprare da un marchio che hai appena scoperto tramite il motore di ricerca di Google, il tuo sito web dovrebbe essere preparato per quei momenti inaspettati che attivano azioni e portano alle vendite. Per fare ciò, devi consentire alla tua azienda di interpretare questi momenti di bisogno e visualizzarli correttamente online quando i potenziali clienti cercano una soluzione.

Potresti essere sorpreso di apprendere che 1 su 2 Millennials ha scoperto e acquistato un nuovo prodotto da Non lo sapevano ma sono venuti da lui attraverso i loro telefoni. Puoi anche essere un marchio go-to ovvero il marchio preferito che è al servizio del tuo pubblico di destinazione nei momenti di bisogno.

Ma, perché ciò accada, è necessario ottimizzarlo . Quindi, come fornire sia i motori di ricerca sia le esigenze dei tuoi potenziali clienti? La risposta sta in Inbound Marketing, una metodologia ideata per aiutare gli utenti e generare lead.

 seo Immagine per gentile concessione di Shutterstock

Il ruolo del SEO in un Strategia di branding in entrata

Come abbiamo detto nei post precedenti, l’Inbound Marketing attira nuove prospettive, fornendo loro ciò di cui hanno bisogno durante le diverse fasi del viaggio del compratore o dello shopping.

Secondo diversi sondaggi 3 ogni 4 venditori preferiscono un approccio in entrata per la loro strategia di marketing e l’84% dei proprietari di piccole imprese lo utilizza come metodologia predominante. Adottando questo approccio, il 92,7% delle aziende ha visto come è stato possibile aumentare il proprio volume di lead

Se si desidera costruire il proprio marchio nello stesso modo, sarà necessario Pensa prima al tuo pubblico di destinazione e poi sfrutta la tua reputazione sui motori di ricerca . Pertanto, il posizionamento web ti aiuterà:

  • Ottimizza i tuoi contenuti e ottieni più traffico con i potenziali clienti.
  • Migliora le prestazioni nei social network e ottieni un maggiore impegno.
  • Ottieni ritroso dai siti autorizzati e approfitta delle loro reputazione

Il traffico Web, la generazione di contatti e il coinvolgimento sono l’alma mater per una buona reputazione del marchio, così come lo sono la storia, il web design e UX. Come vedi, usando l’ottimizzazione del web per costruire il tuo marchio, puoi fare in modo che tutti gli elementi di esso e i pilastri di Inbound Marketing funzionino in sinergia.

Ora, è tempo di guardare alcuni dei concetti più importante per il tuo marchio e vedere come l’ottimizzazione del motore di ricerca può essere incorporata nella tua strategia di branding.

Storytelling

Ogni grande marchio ha buone storie che meritano di essere raccontate. In effetti, ci riferiamo alle storie perché, come esseri umani, siamo predeterminati ad ascoltarli. Questo è il motivo per cui le storie di marca sono un mezzo potente, e se lo realizzi come meriti, sarai in grado di entrare nella mente e nei pensieri dei tuoi utenti .

il marchio non è valido per vendere beni materiali, non sono pubblicità e non sono validi come argomenti di vendita; ma sono infallibili per riflettere la personalità della compagnia e la sua ragione di essere . Smetti di commentare ciò che la tua azienda ha o offre e segui le ragioni per cui i tuoi clienti lo scelgono o come usano i tuoi prodotti per soddisfare le loro esigenze e raggiungere i loro obiettivi.

Totale, in ordine conti, un marchio è solo la storia che gli utenti stessi possono raccontare perché la costruzione di un sigillo commerciale è governata dai punti di contatto e dalle esperienze della gente. Quando mostri il contenuto della tua azienda sulla base della ricerca e dei dati supportati, aggiungi un tocco personale e tieni duro su un narratore carismatico!

Al centro di qualsiasi comunicazione di marca di successo c’è un solida architettura dei contenuti. Per entrare in risonanza con il tuo pubblico di destinazione, devi raccontare una storia usando le parole chiave appropriate assicurati di parlare con la tua comunità con un linguaggio in grado di generare empatia, e testimonianze che riflettono o si associano alla persona acquirente che si desidera raggiungere.

Scrivere contenuti

Se si dispone di un’attività commerciale online o si utilizza il sito Web per indirizzare il traffico al proprio eCommerce, si saprà che il contenuto è ciò che ottiene traffico, lead e vendite. Poiché il marketing in entrata inizia nella fase di scoperta, il tuo marchio deve diventare visibile ; e per raggiungere questo obiettivo, il contenuto sarà la pietra angolare per una buona reputazione del marchio.

Ottimizzare il contenuto con le parole chiave giuste è il primo passo per rendersi più visibili. Per fare questo, genera contenuti pertinenti per i motori di ricerca e gli utenti, sviluppa un buon titolo in grado di catturare il lettore per leggere tutto il contenuto, ottimizza le parole chiave e i tag per creare una solida pagina on-page per ogni elemento dell’articolo pubblicato ( title, meta description, url e image)

Ottimizza l’esperienza dell’utente

Il tuo sito web è un punto di contatto non solo con i clienti ma anche con la vendita al mondo del marchio stesso, quindi se vuoi migliorare la tua reputazione avrai un’esperienza utente eccellente. Vuoi sapere quali sono i 3 punti che interessano a ogni visitatore? Prestare attenzione!

  1. Reattività: Mediative Lab ha rivelato che il 70% delle ricerche su dispositivi mobili comporta un’azione intrapresa nell’ora rispetto alla risposta entro una settimana per le visite desktop. il tuo sito web non risponde agli aggiornamenti di Google Mobile Friendly con una pagina reattiva il motore di ricerca indicato non ti mostrerà nei risultati mobili. D’altra parte, senza un sito reattivo, ti mancheranno centinaia di Millenials che potresti trasformare in lead qualificati poiché ti attireranno nei tuoi momenti di vera necessità. Inoltre, gli utenti che arrivano direttamente alla tua pagina ma lo vedono male avranno una scarsa esperienza e non consiglieranno la tua attività perché non facilita la risposta mobile.
  2. Velocità: che un sito viene caricato in soli due secondi. L’equazione è molto semplice: quando la velocità del servizio o del prodotto offerto accelera, le persone si impegnano di più; e quando c’è più impegno, si ottengono più clic e vendite. La chiave per una buona reputazione del marchio è l’impegno e la bassa velocità lo uccide direttamente! lasciare questi siti immediatamente. Le immagini non ottimizzate, l’hosting economico e il codice non compresso hanno un impatto negativo sulla velocità del tuo sito. Fai molta attenzione se stai cercando una pagina ultra-veloce!
  3. Navigazione: Niente di più frustrante di una scarsa esperienza di navigazione. Se hai moduli o pulsanti importanti, non lasciarli nascosti, ostacolandone la visualizzazione, ma cerca piuttosto di ottenere una buona architettura intuitiva e facile da usare .

Dettagli nel design

Forse sei uno dei che una volta ho preso un tovagliolo o un pezzo di carta per disegnare a mano libera il logo di una delle tue marche preferite o disegnare alcuni dei suoi elementi visivi rappresentativi. Questa abitudine è molto comune perché le persone sono attaccate emotivamente alle immagini dei marchi più comuni .

I buoni loghi invocano i sentimenti del pubblico di riferimento e favoriscono un senso di appartenenza . Come visualizzare e rappresentare la tua dipende dal business e dalle preferenze personali. Ma il tuo sito è anche una grande parte (fondamentale) della tua immagine visiva e il tuo design deve essere ottimizzato per i motori di ricerca.

Per creare un sito amico dei motori di ricerca, Forniamo tre linee guida per un design SEO-friendly:

  1. Valore dell’offerta per primo: Dopo uno degli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo, Google penalizza i siti che visualizzano un numero elevato di annunci all’interno della zona principale. Questa considerazione si basa sul fatto che viene offerta un’esperienza utente negativa, perché gli annunci sono di ostacolo alla visualizzazione dell’utente, interrompendone la navigabilità. Google consiglia di offrire un valore immediato in termini di contenuto ma anche pubblicità in modo che gli utenti non debbano scorrere verso il basso e cercare instancabilmente finché non rilevano le informazioni o l’offerta che stanno cercando.
  2. Non aggiungere parole chiave per le immagini: Immagini e Le illustrazioni sono di moda e sono fondamentali in Inbound Marketing. Tuttavia, è comune vedere siti con immagini grandi e frasi importanti sulla loro attività incorporate in essi. Questo altera radicalmente il posizionamento perché i motori di ricerca non possono leggere le immagini . Aggiungendo il contenuto nella stessa illustrazione, perderai il valore raggiunto e tutto il tuo duro lavoro. Il contenuto importante e ricco di parole chiave è necessario inserirlo come testo all’interno del corpo dell’articolo e con un riferimento di testo alternativo nell’immagine, ma non sul prodotto visivo .
  3. Utilizza una mappa del sito: Una mappa del sito Web, è un elenco di URL che contiene tutte le pagine che desideri vengano indicizzate. Cioè, una specie di indice di un web, che di solito è progettato per renderlo accessibile ai bot di ricerca. Grazie alla sitemap puoi dare informazioni ai motori di ricerca sulla gerarchia del tuo web , gli aggiornamenti che hai fatto, le pagine che vuoi che i motori di ricerca indicizzino e la priorità che i motori di ricerca devono assegnare a ciascuna pagina. Aiuta a capire la struttura del tuo sito e scopri cosa è più importante al suo interno!

Come marchio, non cerchi solo le persone che ti identificano con il tuo logo ma scopri il tuo valore e connettiti con te. Appaiono con contenuti pertinenti per i motori di ricerca e raggiungono il posizionamento, oltre a parlare nella lingua del pubblico di destinazione per generare una connessione, hanno bisogno di un buon lavoro SEO . Concentrati sull’aggiunta di valore al tuo sito web utilizzando tutti questi suggerimenti sulla visibilità del marchio!